Vai allo Shop online   

Posizione corrente:

Ti trovi in:Home > News > Turista Fiorentino colpito da arresto cardiaco durante la visita alle Gallerie degli Uffizi di Firenze, salvato dal defibrillatore

Turista Fiorentino colpito da arresto cardiaco durante la visita alle Gallerie degli Uffizi di Firenze, salvato dal defibrillatore

Mediagallery

La mattina di Sabato 15 Dicembre, un turista 70enne è stato colto da un arresto cardiaco mentre si trovava all’interno delle Gallerie degli Uffizi , il noto complesso museale a Firenze, comprendente la Galleria delle Statue e delle Pitture, il Corridoio Vasariano e le collezioni di Palazzo Pitti.

Le 3 gallerie costituiscono per quantità e qualità delle opere raccolte uno dei più importanti musei del mondo.

Il malore ha colpito un turista della provincia fiorentina, giunto al museo con un gruppo di cui facevano parte anche alcuni familiari.

L’uomo sii èaccasciato di fronte alla Venere di Botticelli, noto dipinto a tempera su tela di lino di Sandro Botticelli, mentre visitava la galleria degli Uffizi, colpito da un arresto cardiaco improvviso (ACI o MCI).

Il pensionato è stato salvato grazie al tempestivo intervento di quattro medici romani anche loro in visita nella galleria, che hanno potuto utilizzare il defibrillatore presente nella zona.
Risolta la crisi e assistito fino all’arrivo dei soccorritori del 118, il turista è stato trasferito all’ospedale di Careggi, il più grande ospedale policlinico di Firenze .

“Non rientra nelle mie competenze effettuare diagnosi mediche – ha commentato il direttore delle Gallerie degli Uffizi Eike Schmidt, che prosegue – certo è però che in questi ultimi anni abbiamo avuto svariati casi di malore di fronte ad alcuni dei ‘pesi massimi’ della nostra galleria: non solo nella sala del Botticelli, ma anche di fronte alla Medusa del Caravaggio”.

Allegati

    Condividi: