Vai allo Shop online   

Posizione corrente:

Ti trovi in:Home > News

News

Uso di defibrillatori in luoghi pubblici: interrogazione parlamentare al ministro Beatrice Lorenzin

Arresto cardiaco, morte improvvisa e defibrillazione precoce: tre concetti oggi più che mai legati tra loro in maniera indissolubile e sempre più all’attenzione quotidiana di tutti. Di fronte a un arresto cardiaco, il trattamento ottimale è infatti rappresentato da un’immediata rianimazione cardio-polmonare associata il prima possibile alla defibrillazione. Dal 24 aprile 2013 un Decreto Ministeriale rende inoltre obbligatoria la presenza…

Responsabilità Sociale d'Impresa (CSR): noi ci crediamo

Per Responsabilità Sociale d’Impresa (o Corporate Social Responsibility, CSR) si intende l’integrazione di preoccupazioni di natura etica all’interno della visione strategica d’impresa: è una manifestazione della volontà delle grandi, piccole e medie imprese di gestire efficacemente le problematiche d’impatto sociale ed etico al loro interno e nelle zone di attività. (Wikipedia) Echoes Srl, distributore unico per l’Italia dei defibrillatori HeartSine, ha scelto fino dall’inizio…

Arresto cardiaco: si può prevedere?

  «Morte cardiaca improvvisa» ovviamente non si aspetta, arriva come un fulmine a ciel sereno, all’improvviso: il cuore va in fibrillazione, smette di battere e, se non c’è un defibrillatore a portata di mano per farlo ripartire, è molto probabile non sopravvivere. Tutto questo si può prevedere? Secondo una ricerca presentata alll’ultimo congresso dell’American Heart Association: molti casi di arresto cardiaco improvviso…

Arresto cardiaco: una strage da evitare

Arresto cardiaco: Una vera strage che si può evitare con più responsabilità e senso civico. In Italia oltre 60mila persone ogni anno vengono colpite (una su mille), con una media di 164 persone al giorno. In Europa le vittime di arresto cardiaco sono 400 mila all’anno e le percentuali di sopravvivenza bassissime: meno del 20%. Percentuali che potrebbero migliorare notevolmente con un intervento…

Dall’Associazione Ponte Vecchio un defibrillatore per Firenze ci sta a cuore

  Un Natale di solidarietà e grande musica sul Ponte Vecchio. È l’omaggio che per le festività 2013 l’Associazione Ponte Vecchio, costituita dagli orafi presenti sul ponte simbolo di Firenze, regala a fiorentini e turisti, attraverso la donazione di un defibrillatore (DAE) e un concerto gospel di Nehemiah H. Brown e The Florence Gospel Choir. “Questo è un bell’esempio –…

Defibrillatore samaritan PAD 500P qualità irrangiungibile

In uno studio presentato di recente al Simposio di Scienze della Rianimazione 2013 (ReSS), organizzato dalla American Heart Association a Dallas in Texas e intitolato “Il feedback vocale in tempo reale fornito da un DAE è in grado di migliorare la qualità della rianimazione cardiopolmonare in corso di rianimazione d’emergenza?”,  il dottor Peter O’Hare, membro del team di ingegneri clinici in forza…

Cardioprotezione: un ulteriore approfondimento - La scelta del DAE

Con l’aumentare delle iniziative di educazione alla cardioprotezione e diffusione della cultura della defibrillazione precoce, sempre più di frequente si sente parlare di defibrillatori pubblici. Rimane però molta confusione su quali siano i criteri più importanti per l’acquisto di questo tipo di dispositivi. Quest’articolo si propone di fare chiarezza su quest’aspetto. Nella scelta del defibrillatore, esistono 3 ordini di fattori…

Cardioprotezione I dubbi da chiarire

Il verificarsi di una altro episodio di morte improvvisa porta, sempre più di frequente, a discutere di defibrillazione. I più non hanno però ben chiaro il perché ed il come, questo presidio possa funzionare. Con questo post, vorremmo provare a fare un po di chiarezza su quest’aspetto. Come funziona il cuore e perché servono la defibrillazione e la rianimazione cardiopolmonare?…

La Danimarca e l'impegno nella cardioprotezione

Le persone che soffrono di un arresto cardiaco in Danimarca oggi hanno tre volte più probabilità di sopravvivere di un decennio fa, soprattutto grazie ad uno sforzo nazionale per insegnare alla gente RCP. La Danimarca ha lanciato uno sforzo nazionale già nel 2005 per insegnare ai propri residenti come eseguire la RCP o rianimazione cardiopolmonare , al fine di salvare…

Il blog della cardioprotezione

Eccoci qua pronti per un nuovo progetto, una nuova avventura. Da oggi prende il largo, spiegando le vele, il nostro blog. Un ulteriore strumento utile alla causa della cultura della cardioprotezione e dello sviluppo della consapevolezza che l’installazione di un DAE non è solo un centro di costo ma un investimento per la vita. Da questo blog proponiamo approfondimenti, dati,…