Vai allo Shop online   

Posizione corrente:

Ti trovi in: Home > Defibrillatori > Defibrillatore usato? No, grazie.

Defibrillatore usato? No, grazie.

Mediagallery

Navigando sul web alla ricerca di informazioni per l’acquisto di un defibrillatore, non è difficile imbattersi in annunci su defibrillatori usati.

Ma siamo proprio sicuri che sia un affare?

Una considerazione banale ma molto importante: il defibrillatore è un DISPOSITIVO SALVAVITA.

Non si tratta, quindi, di acquistare un asciugacapelli, un robot da cucina, un frullatore, un televisore o un personal computer. Il defibrillatore serve per fare ripartire il cuore di una persona colpita da arresto cardiaco. E’ l’unico apparecchio in grado di svolgere questo compito.

Se acquistiamo una televisione usata, nel caso dovesse funzionare male, o non funzionare affatto, avremmo “solamente” buttato via del denaro.

Se acquistiamo un defibrillatore usato e poi questo non funziona, il problema dell’aver buttato via del denaro passa decisamente in secondo piano.

Oltre a ciò, tralasciando il lato etico della questione, ci sono altri aspetti pratici da tenere assolutamente in considerazione.

Ad esempio, se una persona muore a causa di un malfunzionamento del defibrillatore di seconda mano che abbiamo acquistato, e questo è fuori garanzia, quindi anche fuori dalla responsabilità del produttore, chi si prende la RESPONSABILITÀ CIVILE E PENALE dell’accaduto?

Il defibrillatore usato che stai per acquistare è coperto da garanzia?

Quale è lo stato di scadenza dei consumabili?

Il dispositivo è stato mantenuto nelle condizioni operative ideali oppure non lo sappiamo con certezza?

Sono state fatte le manutenzioni ordinarie (verifica funzionamento, sostituzione batterie e elettrodi alla scadenza, eventuali aggiornamenti software se disponibili o segnalati come necessari dall’azienda produttrice)?

In definitiva, quanto è sicuro acquistare un defibrillatore usato (automatico o semiautomatico esterno) ? Noi riteniamo che il poco vantaggio economico che è possibile ottenere da un DAE usato non compensa le garanzie estremamente basse di funzionamento.

Il vantaggio economico è da vedere all’interno del ciclo di vite del defibrillatore. Se acquistiamo un defibrillatore usato con garanzia di 6 anni al 4° anno di vita, oltre a dover verificare lo stato dei consumabili ed avere l’incertezza su come i precedenti proprietari lo abbiano mantenuto, avremo solo 2 anni di copertura della garanzia, e dopo? Dovremo acquistarne uno nuovo, oppure rischiare di avere uno strumento salvavita fuori garanzia con tutti i rischi e implicazioni del caso.

Oggi è possibile dotarsi di defibrillatori  con formule di noleggio operativo, acquisto rateale o leasing.

Non ha senso acquistare il defibrillatore economico (apparentemente, perchè è necessario considerare gli anni di garanzia, costo e frequenza di sostituzione dei consumabili), dobbiamo acquistare il dispositivo con maggiori garanzie, che avrà costi non molto lontani.

Ad esempio un defibrillatore Stryker® samaritan® PAD 350P è in vendita a €1.400 iva compresa. Non è difficile trovarlo in vendita con le varie offerte periodiche a circa €1.200.

Un defibrillatore di alta gamma come il samaritan® PAD 350P offre:

  • ben 8 anni di garanzia
  • sostituzione batteria/elettrodi dopo 4 anni (quindi 1 sola sostituzione nel ciclo di vita)
  • una assicurazione contro malfunzionamenti di circa 14 Milioni di Euro
  • numerosissime certificazioni internazionali, come la rigida FDA
  • programma ForwardHeart®, che consiste nel donare un DAE a coloro che vengono salvati, che potranno destinarlo a chi desiderano nella propria comunità
  • etc.. etc..

Un defibrillatore di alta gamma e con le massime garanzie come il samaritan® PAD 350P, può essere tuo con la formula del noleggio operatico circa €25/mese.

Con una spesa di circa due pizze al mese EMD112 mette a disposizione dei propri clienti la possibilità di salvare vite umane acquistando un defibrillatore DAE con il miglior rapporto qualità/prezzo esistente sul mercato.

Quanto vale la vita di una persona? Una valutazione superficiale del defibrillatore da acquistare oppure un risparmio minimo mette a rischio chi ne potrà avere bisogno..e voi.

In Italia muoiono circa 60.000 persone all’anno a causa di un arresto cardiaco: una ogni circa 9 minuti.

Con un defibrillatore a portata di mano la probabilità di sopravvivenza può arrivare sino all’80%. Questo significa avere la possibilità di poter salvare migliaia di persone ogni anno!

Non sprechiamo l’opportunità di salvare delle vite, acquistiamo defibrillatori nuovi, in garanzia, tecnologicamente avanzati. Il costo si può abbattere con l’acquisto rateale.

 

Allegati

Condividi: