Vai allo Shop online   

Posizione corrente:

Ti trovi in:Home > News > Defibrillatore Physio-Control LIFEPAK CR2 con connessione Wireless – GSM

Defibrillatore Physio-Control LIFEPAK CR2 con connessione Wireless - GSM

Mediagallery

Il defibrillatore semiautomatico LIFEPAK® CR2 nasce dall’esperienza del 118 e dei professionisti del soccorso.

Physio-Control infatti, è uno dei maggiori fornitori di defibrillatori ed altri dispositivi medici, di ambulanze e mezzo di soccorso.

Gran parte delle ambulanze e dei mezzi di soccorso avanzato 118 sono dotati di defibrillatori professionali Physio-Control (LIFEPAK® 15, LIFEPAK® 12, LIFEPAK® 1000, ecc.).

Intervenire con un defibrillatore LIFEPAK® CR2 consente ai soccorritori di utilizzare gli stessi elettrodi già applicati al soggetto, risparmiando tempo prezioso, in situazioni dove anche i secondi divengono fondamentali. E’ sufficiente staccare gli elettrodi dal DAE del primi soccorritori, ed inserirli nel DAE dei soccorritori 118, operazione semplice dal momento che si tratta dello stesso attacco.

Semplici da usare e realizzati con le stesse soluzioni tecnologiche presenti anche nei defibrillatori più avanzati utilizzati dai professionisti dell’emergenza, sono progettati appositamente per i soccorritori laici, che sono i primi a poter intervenire in soccorso di una persona colpita da un arresto cardiaco improvviso (ACI).

Punti di forza del defibrillatore LIFEPAK® CR2

  • Unico DAE con connettività integrata sia Wi-Fi che 3G;
  • Unico DAE a consentire il massaggio RCP durante l’analisi;
  • Unico DAE a creare una connessione diretta tra soccorritori avanzati (118) e l’evento dell’arresto cardiaco;
  • Unico DAE ad integrarsi perfettamente con i principali servizi di emergenza italiani dal punto di vista della continuità di trattamento del paziente;
  • Massima energia disponibile per pazienti difficili da defibrillare.

I defibrillatori LIFEPAK® CR2 presentano una estrema semplicità operativa, data dal funzionamento in tre passaggi, con comandi chiari e di facile comprensione.

Hanno la possibilità di incrementare il dosaggio d’energia fino a 360 joule, essenziale per i casi più difficili da defibrillare. Inoltre possono fornire agli operatori del soccorso un quadro completo di ciascun evento di ACI grazie alla connessione in modalità Wireless ed eseguire analisi anche durante una RCP (rianimazione cardio-polmonare)

 

E' possibile proseguire l'RCP durante la fase di analisi del defibrillatore

E’ possibile proseguire l’RCP durante la fase di analisi del defibrillatore

Un funzionamento semplice, in soli 3passaggi

  1. Aprire il coperchio e scoprire il petto del paziente;

    Fase 1

    Fase 1

  2. Tirare la maniglia rossa e applicare gli elettrodi;

    Fase 2

    Fase 2

  3. Premere il pulsante lampeggiante per erogare la scarica.

    Fase 3

    Fase 3

I defibrillatori LIFEPAK® CR2 sono in grado di erogare scariche con intensità progressivamente crescente fino a 360 joule, il più elevato valore energetico utilizzato. Una tecnologia che consente di arrivare a tale intensità, quando necessario, permette di offrire una migliore probabilità ed una migliore qualità di sopravvivenza.

Mentre altri DAE possono offrire un feedback sulla RCP mediante l’uso di un accelerometro o di uno strumento aggiuntivo il LIFEPAK® CR2 fornisce invece la giusta quantità di informazioni ed integra la nuova tecnologia di analisi cprlNSIGHT™. Una volta iniziata la RCP, la tecnologia cprlNSIGHT analizza e rileva l’eventuale necessità di una scarica. Ciò riduce in maniera significativa le pause nelle compressioni toraciche, eliminando addirittura le pause nel caso in cui si determini che il ritmo non è defibrillabile. Un tempo maggiore dedicato alla RCP comporta un miglioramento della circolazione sanguigna e maggiori probabilità di sopravvivenza.

 

Il defibrillatore connesso (Wireless – GSM) consente un trattamento migliore

La connettività del defibrillatore in modalità Wi-Fi può fornire agli operatori del soccorso un quadro completo di ciascun evento di ACI. Di conseguenza, gli operatori sono preparati ancor prima di arrivare poiché conoscono i dettagli delle scariche somministrate, vedono l’effettivo ECG del paziente e altro ancora. Tale continuità di trattamento segue i pazienti anche in ospedale, e prosegue con tutti gli operatori collegati al Sistema LIFENET®.

Defibrillatore Connesso Wi-Fi

Defibrillatore Connesso Wi-Fi

In seguito ad un evento è possibile inviare i dati contenuti nella memoria del DAE direttamente ai Servizi di Emergenza che solitamente sono incaricati della loro raccolta. Il tutto avviene in modalità wireless, semplicemente e senza necessariamente dover utilizzare cavi ed adattatori dedicati.

 

Scheda tecnica defibrillatore Physio-Control® LIFEPAK® CR2 Wi-Fi- GSM

Coperto da una garanzia di 8 anni.

Forma d’onda: Bifasica esponenziale tronca con compensazione in tensione e durata in funzione dell’impedenza del paziente.

Intervallo impedenza paziente: 10 – 300 ohm

Precisione energetica:
10% dell’impostazione energetica a 50 ohm
15% dell’erogazione di energia nominale a 25 – 175 ohm

Sequenza energia in uscita: Livelli multipli, configurabili da 150 joule a 360 joule.

Default energia: 200J, 300J, 360J (adulto) 50J, 75J, 90J (pediatrico)

Sistema Shock Advisory: Il sistema di analisi dell’ECG che indica se una scarica è appropriata; conforme ai criteri di riconoscimento del ritmo specificati in IEC 60601-2-4.

Tecnologia di analisi cprINSIGHT: Consente al defibrillatore di analizzare il ritmo cardiaco del paziente durante l’erogazione della RCP. Sistema di feedback per RCP: Istruzioni per RCP su pazienti adulti e pediatrici, comprensive di feedback su quando viene rilevata l’assenza di RCP, guida verso la frequenza e la profondità corrette, un metronomo ed istruzioni sul posizionamento delle mani.

Tempistica per la somministrazione della scarica a 360J dopo la RCP (con cprINSIGHT abilitata):

Semi-automatico: < 7 secondi
Completamente automatico: < 13 secondi

Tempo di carica: 0 secondi per la prima scarica a 150J oppure a 200J (il dispositivo è pre-caricato). Con cprINSIGHT abilitata, le scariche successive saranno caricate durante la RCP e pronte per la somministrazione al termine del periodo di RCP.

Classificazione IP55, per ambienti particolarmente impegnativi.

 

Comandi

Apertura-chiusura coperchio/ON-OFF: Controlla l’alimentazione del dispositivo

Tasto SCARICA (versione semiautomatica): Eroga energia di defibrillazione quando viene premuto dall’utente.

Tasto scarica (versione completamente automatica): Lampeggia prima di erogare la scarica, senza necessità di intervento da parte dell’utilizzatore.

Tasto modalità bambino: Consente all’operatore di passare alla Modalità bambino, con energia ridotta e guida per la RCP appropriata per i bambini.

Tasto lingua: Consente all’operatore di passare dalla lingua primaria alla secondaria, nella configurazione multilingue opzionale.

Protezione elettrica: Input protetto contro impulsi di defibrillazione ad alta tensione in conformità con IEC 60601-1/EN 60601-1.

Classificazione di sicurezza: Attrezzatura ad alimentazione interna. IEC 60601-1/ EN 60601-1.
Interfaccia utente

Interfaccia utente: L’interfaccia utente comprende istruzioni vocali e avvisi sonori.

Tecnologia ClearVoice™: Il volume si regola in base al livello di rumore dell’ambiente circostante.

Indicatori stato dispositivo: Indicatori acustici e visivi che indicano la disponibilità del sistema (dispositivo, piastre e batteria).
Dati Ambientali

Nota: Tutte le specifiche relative alle prestazioni definite partono dal presupposto che l’unità sia stata conservata (per un minimo di due ore) alla temperatura di funzionamento prima dell’utilizzo stesso. Temperatura di funzionamento: da 0° a 50° C.

Temperatura di stoccaggio: da -30° a +60° C con batteria ed elettrodi; tempo di esposizione massimo limitato ad una settimana.

Stoccaggio a lungo termine: Conservare sempre il defibrillatore entro l’intervallo di temperatura raccomandato, da 15° a 35°C.

Altitudine: da -382 a 4572 m.

Umidità relativa: dal 5 al 95% (senza condensa).

Resistenza all’acqua: IEC 60529/EN 60529 IPX5 con elettrodi collegati e batteria installata.

Resistenza alla polvere: IEC 60529/EN 60529 IP5X con elettrodi collegati e batteria installata.

Scarica: MIL-STD-810F, Metodo 516.4, Procedura 1, (40g, polso 6-9 ms, 1/2 seno ogni asse).

Vibrazioni: MIL-STD-810F, Metodo 514.4, Elicottero – categoria 6 (3,75 Grms) e Terrestre mobile – categoria 8 (2,85 Grms)
Caratteristiche fisiche

Con maniglia, elettrodi e batteria:

  • Altezza: 9,7 cm
  • Larghezza: 22,6 cm
  • Profondità: 27,4 cm
  • Peso: 2,0 kg

 

Link di approfondimento sui defibrillatori:

Allegati

    Condividi: