Richiedi  
preventivo
Shop  
online

Posizione corrente:

Ti trovi in: Home > News > The Black Sheep Team sul gradino più alto del Podio con Luca Marconi e Marco Muzio alla gara di Endurance 200 Miglia del Mugello

The Black Sheep Team sul gradino più alto del Podio con Luca Marconi e Marco Muzio alla gara di Endurance 200 Miglia del Mugello

Mediagallery

Sabato 4 e domenica 5 novembre 2017 si è svolta la 200 Miglia del Mugello, gara motociclistica di Endurance per le categorie 600cc e 1000cc.

La gara ha visto la vittoria del The Black Sheep Team e della coppia di piloti Luca Marconi e Marco Muzio, quest’ultimo vincitore anche dell’edizione 2016.

Marconi non è nuovo ad esperienze Endurance, avendo partecipato negli ultimi anni ad alcune gare del Campionato Del Mondo Endurance EWC , classificandosi 3° nella categoria Superstock 1000 al prestigioso Bol D’Or nel 2016.

EMD112 è sponsor di Luca Marconi dal 2016 all’interno del campionato Europeo Superstock1000 (ex Campionato del Mondo Superstock1000 e nelle gare Endurance). Una collaborazione che ha permsso di portare la cultura della cardioprotezione e dei defibrillatori all’interno del motomondiale, un ambiente giovane ma che al tempo stesso vede la presenza di tante generazioni, sensibile alle tematiche sulla prevenzione e sicurezza e capace di riconoscere apparati tecnologicamente innovativvi come i defibrillatori samaritan®.

La 200 Miglia del Mugello, organizzato da Promo Racing, è l’unico evento di Endurance per moto moderne in Italia, con la classica partenza in stile Le Mans: corsa iniziale dei piloti verso le moto e poi via a tutto gas.
I team al via possono avere equipaggi con un minimo di due e un massimo di tre piloti, con la possibilità di correre una moto per equipaggio oppure una per pilota. Una gara lunga, 62 giri del tracciato toscano, che ogni anno hanno regalato sorprese mettendo a confronto team e piloti blasonati, contro equipaggi outsider che alla fine hanno potuto dire la loro.

Nata nel 2015 ha subito trovato il riscontro dei piloti che possono correre da soli, oppure in coppia. Anche nella EGP obbligatorio effettuare almeno una sosta, dunque importante anche in questa gara fare tesoro della costanza di rendimento e tattica.

Cronaca della gara: il weekend è iniziato bene, conquistando la P2 nelle qualifiche il sabato. Al via della gara grande partenza del The Black Sheep Team con Marco Muzio che per 20 giri ha messo alle spalle Saltarelli. I due hanno corso con gran ritmo e consegnato le moto ai compagni di squadra, rispettivamente, Luca Marconi e Kevin Calia. Al terzo posto, fino allo pit stop, si è insediato Poggi. Iniziata la girandola di pit stop i sono cambiate diverse posizioni a ridosso del podio, mentre per la prima posizione c’è stato il cambio al vertice con CM Racing che uscito Saltarelli ha messo nella mischia Calia. E Kevin è stato bravo a passare al comando e distanziare Marconi, entrato al posto di Muzio. Con il passare dei giri sono ripassati al comando i piloti del The Black Sheep Team, Muzio- Marconi, che hanno mantenuto il comando fino alla bandiera a scacchi concludendo nel migliore dei modi una gara perfetta. Seconda piazza per il team CM, degno rivale dei vincitori, con la coppia Saltarelli- Calia. Terzo posto assoluto per la coppia Poggi- Sorrentino, anch’essi protagonisti di una gara al vertice. Bella prestazione anche per Camisir Racing e Villa Racing, arrivati quarti e quinti. Out l’equipaggio Marchetti- Bono- Poggiali.

La gara che si corre sulla distanza di 23 giri è stata accorciata a 16 tornate a causa del violento temporale che ha ritardato la partenza. L’asfalto bagnato e la pioggia hanno regalato colpi di scena e reso la gara spettacolare fino al traguardo. Fuori per scivolata Tibaldo, autore della pole position, le redini della Gp sono state prese da Pellizzoni e Chiesura che si sono dati battaglia fino al traguardo. Finiti nell’ordine i due contendenti, hanno preceduto la coppia Altomonte- Lavatelli terzi assoluti e primi della classe 600. Una bella gara la loro, grazie a un ottimo recupero dalle retrovie. Fuori invece Vigilucci dopo essere stato il migliore della 600 fino al cambio pilota. Out anche altri protagonisti che lottavano per il podio: Poncini, Speedy Bike, con Curinga e Tomio, e Moseriti.

Il podio della classe 1000 è stato composto da FG Racing, Diego Pellizzoni, Sbk Gomme1, Chiesura, e Osler, terzo. Nella 600 affermazione per Russo Racing, Altomonte- Lavatelli, che hanno preceduto Fast Bike, Desci- Noli, e terzo posto per Arduini, alla terza gara della sua carriera.

Nella 600 affermazione per il team 2F con Fada e Frusconi che ha preceduto Speedy Bike (Calacagno- Varanese- Moncigoli) e Renzo Pasolini (Ticini- Orsini). Con la 200 Miglia del Mugello si conclude la stagione di gare, l’appuntamento è dunque per il 2018.
Nell’albo d’oro della manifestazione il pilota che vanta più successi è Dario Marchetti e Marco Muzio, con tre vittorie, mentre, Luca Bono e Ilario Dionisi sono a quota due. Una vittoria, nel 2015 con Marchetti- Bono, per Manuel Poggiali e per Iannuzzo, vincitore nel 2013 in coppia con il padre e Sessa.

Allegati

Condividi: