Configura il tuo DAE Shop online

Posizione corrente:

Ti trovi in:Home > News > Cardio-protezione delle scuole: il Comune di Gallarate dona 15 defibrillatori DAE semiautomatici.

Cardio-protezione delle scuole: il Comune di Gallarate dona 15 defibrillatori DAE semiautomatici.

Domenica 12 ottobre il Comune di Gallarate consegnerà ai dirigenti scolastici 14 defibrillatori DAE semiautomatici in occasione della manifestazione della Onlus “Ama il tuo cuore”.

onlus-ama-il-tuo-cuore-cardioprotezione-e-defibrillazione-precoce

Domenica 12 ottobre è in programma la manifestazione “Ama il tuo cuore”, promossa dalla Onlus omonima, che si svolgerà nel centro di Gallarate. Collaborerà all’evento anche l’Amministrazione comunale. L’iniziativa, volta a informare e sensibilizzare la cittadinanza sui rischi cardiovascolari e sull’importanza della defibrillazione precoce, prevede la consegna di 15 defibrillatori semiautomatici esterni da parte del Sindaco, Edoardo Guenzani, e dell’Assessore allo Sport, Danilo Barban, ai dirigenti scolastici della città.

Il Comune, infatti, ha stanziato 20mila euro per l’acquisto di quindici defibrillatori DAE (Defibrillatori Automatici Esterni) da dislocare nelle scuole primarie, secondarie di primo grado e in alcune scuole superiori della propria città. Tali apparecchiature saranno fruibili da parte dei professori e degli studenti di Gallarate nonché dai tanti ragazzi iscritti alle società sportive che si allenano all’interno delle palestre comunali.

Per assicurarsi che i DAE siano un aiuto efficace in caso di arresto cardiaco, il progetto “Salvaunavita” prevede la formazione di 100 persone attraverso corsi teorici e pratici effettuati da operatori specializzati, prove finali e, in caso di “promozione”, rilascio di certificati di abilitazione all’uso dei DAE riconosciuti  dall’AREU (Azienda Regionale di Emergenza Urgenza). Collaborano all’iniziativa anche la Croce Rossa di Gallarate e il 118 di Varese e naturalmente l’associazione “Ama il tuo cuore”.
La consegna dei defibrillatori semiautomatici avverrà alle ore 11:00 presso Palazzo Borghi, ma la Onlus presieduta dal cardiologoRoberto Canziani ha allestito un programma di iniziative che si svolgerà per tutta la giornata in piazza Libertà e nelle zone limitrofe. Nel contesto della consegna dei defibrillatori ci sarà inoltre una dimostrazione pratica di rianimazione cardiaca. Alle ore 15:30 circa si svolgerà una camminata allo scopo di ricordare l’importanza dell’attività motoria nella prevenzione delle malattie cardiovascolari. Al termine della giornata, intorno alle ore 17:30, verranno consegnate targhe di benemerenza ai vari gruppi partecipanti. Durante l’intera manifestazione sarà possibile assistere a filmati a tema e a dimostrazioni di primo soccorso.

Noi di Echoes Srl, assieme alla nostra divisione medicale EMD112, speriamo che la cultura della defibrillazione precoce si diffonda sempre più e ci auguriamo che tutti i Comuni d’Italia seguiranno l’iniziativa promossa dalla città di Gallarate. Cardio-proteggere le scuole e i luoghi pubblici dovrebbe essere una priorità per il sindaco di ogni Comune.

La Morte Cardiaca Improvvisa (MCI) colpisce ogni anno circa 60.000 individui (1 ogni 1000 abitanti) in condizioni di apparente buona salute di entrambi i sessi e di qualsiasi età. E il 7% di essi ha meno di 30 anni. Sebbene i bambini non vengano generalmente considerati come potenziali vittime di arresto cardiaco, il 3,5% dei deceduti per arresto cardiaco ha meno di 8 anni. Pertanto è importante dotare di defibrillatori DAE semiautomatici anche le scuole dell’infanzia.

 

Allegati

    Condividi: