Configura il tuo DAE Shop online

Posizione corrente:

Ti trovi in:Home > Defibrillatori > Arresto cardiaco sulle piste da sci: slavo grazie al defibrillatore.

Arresto cardiaco sulle piste da sci: slavo grazie al defibrillatore.

Mediagallery

Uno sciatore ceco di 57 anni è stato colpito da arresto cardiaco sulle piste da sci: l’uomo è stato salvato dai volontari della Croce bianca di Arabba che lo hanno prontamente defibrillato.

 

Ieri mattina, verso le ore 10, uno sciatore straniero è stato colto da arresto cardiaco a Porta Vescovo, provincia di Belluno, sulla pista di raccordo che porta alla seggiovia Arabba Fly, accanto alla partenza degli impianti. L’uomo, un ceco di 57 anni, si è accasciato improvvisamente a terra a causa di un arresto cardiaco.

Prontamente soccorso dagli agenti di polizia in servizio sulle piste da sci, le sue condizioni sono apparse subito gravi. Sul paziente, privo di conoscenza, sono state immediatamente eseguite le opportune manovre di rianimazione cardiopolmonare.

Una volta arrivati in loco i volontari della Croce bianca di Arabba, accompagnati dal medico in servizio sugli impianti da sci, l’uomo è stato prontamente defibrillato mediante l’utilizzo di un defibrillatore semiautomatico esterno. Sono stati necessari circa 40 minuti e ben 5 scariche elettriche affinché il paziente riprendesse conoscenza.

A questo punto il 57-enne ceco è stato stabilizzato e immediatamente trasportato, a bordo di un’ambulanza, nell’ospedale più vicino: quello di Agordo.

Successivamente è stato accompagnato al pronto soccorso del San Martino di Belluno dove è stato sottoposto ad alcuni esami clinici ed è stato ricoverato nell’unità coronarica intensiva di Cardiologia: un’altra vita salvata grazie a un defibrillatore semiautomatico esterno.

Allegati

    Condividi: