Configura il tuo DAE Shop online

Posizione corrente:

Ti trovi in:Home > News > Arresto cardiaco duranta gara di ballo: salvato dal defibrillatore

Arresto cardiaco duranta gara di ballo: salvato dal defibrillatore

Ha completato il proprio numero nella gara regionale di danza sportiva e poi si è accasciato a terra privo di sensi. È successo al Palagolfo di Follonica ad un uomo di 68 anni originario di Livorno mentre prendeva parte alla competizione; solo l’intervento del personale della Croce Rossa, che ha immediatamente eseguito le manovre salvavita applicando il protocollo Blsd(Basic Life Support Defibrillation) ha permesso al cuore del malcapitato di riprendersi.
A intervenire due operatori di turno nell’impianto sportivo che non hanno esitato a ricorrere all’uso deldefibrillatore, l’unico apparecchio salvavita capace insieme alle manovre di rianimazione di riavviare il cuore della persona colpita da arresto cardiaco improvviso.

Dopo due scosse il paziente ha ripreso a respirare autonomamente per essere poi subito trasferito in ambulanza al pronto soccorso dell’ospedale di Grosseto dove è stato ricoverato per tutti gli accertamenti del caso.
Un intervento provvidenziale che dimostra ancora una volta l’importanza della cardiopretezione nei luoghi pubblici: defibrillatore ovunque e a portata di tutti.
A esprimere entusiasmo lo stesso commissario del comitato locale di Follonica Giorgio Lolini:“Proprio in questi giorni — ha dichiarato — stiamo svolgendo dei corsi Basic Life Support Defibrillation per i nostri volontari e per soggetti esterni. Domenica scorsa è stata la volta del personale dell’istituto tecnico commerciale e dell’hockey, ai quali abbiamo consegnato due apparecchi DAE per il progetto ‘Trenta ore per la vita’ promosso dalla Croce rossa italiana a livello nazionale, mentre in questa settimana ci sarà un corso per i militari della Guardia di Finanza e per alcuni dipendenti della società Nuova Solmine. Mi complimento con i volontari e faccio tanti auguri anche alla persona che potrà testimoniare l’utilità dei defibrillatori e la tempestività di un soccorso che gli ha salvato la vita”.

Allegati

    Condividi: