Richiedi  
preventivo
Shop  
online

Posizione corrente:

Ti trovi in:Home > News > Armadietti per defibrillatori: quale scegliere?

Armadietti per defibrillatori: quale scegliere?

Mediagallery

Oggi parliamo degli armadietti (o teche) per defibrillatori semiautomatici esterni: i DAE. Ne esistono di diverse tipologie sia per ambienti interni che per l’esterno.

Le teche per defibrillatori a marchio ARKY, ad esempio, propongono quattro modelli diversi:

  • ARKY INSIDE, disponibile sia in verde che in bianco. Da utilizzare in ambienti interni, come scuole, palestre, studi medici, aziende, uffici pubblici e privati, gli armadietti ARKY INSIDE sono dotati di chiusura magnetica, allarme di apertura a batteria ed elegante maniglia cromata.
  • ARKY RUGGED, disponibile nel colore verde. È una teca impermeabile per ambienti esterni dotata di allarme, guarnizioni in neoprene e ganci di chiusura in acciaio INOX. La sua struttura in polystyrene ne garantisce l’alto standard qualitativo. Questo armadietto per defibrillatori è ideale per la collocazione in luoghi con condizioni ambientali critiche, in presenza di alti livelli di umidità, sporco e getti d’acqua. È perfetto anche per il posizionamento su mezzi in movimento come autobus, treni, metropolitane o su mezzi di soccorso avanzati come elicotteri e idrovolanti.
  • ARKY WARM, di colore verde, è una teca per defibrillatori riscaldata e dotata di allarme. L’ideale per essere collocata in ambienti esterni con importanti variazioni climatiche, l’armadietto ARKY WARM diventa indispensabile laddove le temperature invernali scendono al di sotto dello zero termico. Generalmente, infatti, la temperatura di funzionamento di un DAE è compresa tra 0°C e 50°C.

Infine, la ARKY ha sviluppato per i defibrillatori HeartSine® samaritan® PAD il supporto da parete in plexiglass ARKY PLEX.

La PYRESCOM, invece, azienda francese certificata ISO 9001 e 140001, ha realizzato l’AIVIA 230, l’armadietto per defibrillatori, di colore verde, dotato di riscaldamento e ventilazione regolarizzati, allarme sonoro, apertura protetta da codice digitale e combinatore telefonico GSM che si attiva all’apertura dello sportello contattando i servizi d’emergenza e consentendo l’effettuazione di una chiamata in vivavoce.

Per concludere, quindi, quando si acquista un defibrillatore automatico o semiautomatico esterno occorre pensare anche all’acquisto di un armadietto che lo contenga. Fra i vari prodotti disponibili sul mercato, bisogna intanto distinguere le teche da interno da quelle per ambienti esterni.

In questo secondo caso, occorre poi valutare le condizioni climatiche e ambientali in cui si intende installare il defibrillatore.  In base ad esse, si dovrà valutare l’acquisto di una teca per defibrillatori per esterni dotata o meno di un sistema di riscaldamento/raffreddamento.

Infine, è possibile scegliere tra armadietti dotati o meno di combinatore telefonico e apertura protetta da codice digitale.

Allegati

    Condividi: