Configura il tuo DAE Shop online

Posizione corrente:

Ti trovi in:Home > A chi ci rivolgiamo > Defibrillatori alle forze dell’ordine

Defibrillatori alle forze dell'ordine

Le forze dell’ordine potrebbero rivestire un ruolo fondamentale nell’aiutare chiunque venga colpito da arresto cardiaco.

Se avessero a disposizione un defibrillatore DAE semiautomatico esterno a bordo dei loro mezzi di trasporto, magari anche provvisto di supporto alla RCP come il samaritan® PAD 500P della HeartSine, potrebbero partecipare attivamente al soccorso di una persona colpita da arresto cardio-circolatorio.

In caso di arresto cardiaco, infatti, è di vitale importanza intervenire entro i primi 5 minuti dall’evento infausto, poiché, per ogni minuto che passa, le probabilità di sopravvivenza del paziente diminuiscono del 10%.

Nelle città in cui sono stati avviati importanti progetti di cardio-protezione e in cui le forze dell’ordine (Polizia di Stato, Carabinieri, Polizia municipale, Polizia ferroviaria, Vigili del fuoco, etc…) sono state dotate di defibrillatori DAE semiautomatici esterni è stato possibile aumentare il tasso di sopravvivenza in caso di arresto cardio-circolatorio di circa tre volte, dall’11,6% fino al 29,7%.

Soprattutto in caso di incendio o di tragici eventi di questo tipo, se i Vigili del fuoco, che vengono addestrati per recarsi sul luogo dell’accaduto nel minor tempo possibile, avessero a disposizione un defibrillatore DAE semiautomatico esterno potrebbero contribuire a salvare numerose vite.

In questo tipo di situazioni, infatti, è frequente il caso in cui alcune persone, a causa dello spavento, vengano colte da arresto cardiaco, senza preavviso. I Vigili del fuoco, grazie al loro addestramento e alle loro capacità fisiche, potrebbero intervenire rapidamente e in maniera tempestiva.

Allegati

    Condividi: